NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Stampa

RINVIATO A DATA DA DEFINIRE IL 26° CONGRESSO PROVINCIALE ACLI BIELLA

Scritto da Manuela Abbate. Postato in Notizie Acli

Care amiche, cari amici,

In questo contesto problematico abbiamo dovuto decidere il rinvio al prossimo maggiol del nostro Congresso Provinciale. In allegato trovate una nota di chiarimento della situazione scritta dal dr. Franco Piunti, già Direttore sanitario dell'ASL locale.

Il congresso ACLI è sempre un momento centrale per la vita delle Acli. E' il momento in cui vengono democraticamente eletti coloro che avranno la responsabilità di guidare l'associazione, ma è anche l'occasione per fare il punto sul senso del suo operato, individuandone criticità e potenzialità. Le Acli di Biella hanno deciso di focalizzare la loro riflessione intorno al binomio politica-comunità.Oggi abbiamo bisogno di politica: per cercare di governare i profondi cambiamenti che stanno interessando l'umanità, per ripensare il mondo del lavoro e dell'economia, per dare ancora un futuro al nostro pianeta.

La politica a cui assistiamo non ci pare all'altezza di queste sfide, troppo concentrata sulla ricerca di consenso e sulla difesa dei privilegi di pochi. Ma la qualità della politica è responsabilità di tutti, anche delle Acli. E' centrale dunque domandarsi che cosa le Acli possono fare per "ridare parole alla politica" che la rendano all'altezza dei compiti che le vengono richiesti. Abbiamo, oggi come ieri, bisogno di comunità. Di comunità aperte, capaci di accogliere. Di comunità solidali, che non lascino nessuno indietro. Cosa possono fare le Acli, in una società che sembra dominata da paura e individualismo, per ricostruire, ritessere, legami sociali?

 

Vincenzo Buttafuoco, Presidente Acli Biella

About the Author

Manuela Abbate

More articles from this author